Gruppo di lettura

Buon Natale a tutti e buona sera!

In questi giorni, ho accennato all’inizio di un gruppo di lettura informale relativo al testo “I Racconti di un Pellegrino Russo“, in modo da continuare il cammino insieme, dopo i contenuti dell’ebook di Avvento!

In particolare, “I Racconti di un Pellegrino Russo” ci aiuteranno a vivere alla presenza del Signore, in ogni momento della giornata. In questo contesto, l’Esicasmo diviene un’opportunità molto bella per coltivare l’intimità con Gesù, anche al di fuori di un monastero.

In commercio, esistono diverse edizioni del testo completo…vanno tutte benissimo! L’importante è ritagliarsi un po’ di tempo settimanale per leggere e riflettere sui contenuti del libro. I post aiuteranno ad approfondire i temi fondamentali del libro ed il suo spirito, cercando di rispondere alla domanda:

che cosa può dire l’Esicasmo a noi, oggi?

Come sempre, suggerisco di dedicare un quaderno apposito a questa attività, in modo da aver traccia del cammino compituo. In particolare, il quaderno ospita le domande e le motivazioni che ci spingono a praticare la Preghiera Esicastica. Come il Pellegrino, anche noi siamo mossi da un desiderio di comunione con Dio, che cresce insieme a noi!

 

La lettura condivisa inizierà Sabato 30, con un post serale: lungo l’Avvento abbiamo dedicato i Sabati sera alla veglia personale, i “Racconti di un Pellegrino Russo” ci invitano a continuare su questa strada!

Un elemento importante è il Rosario Esicastico. Se ne avete già uno…fantastico! In caso contrario, non abbiate fretta: una decina del Rosario può aiutare a prendere confidenza con l’Orazione. (dedicherò un post specifico a questo tema!)

A presto, con il primo post!